Salve

Prima di scrivere ed inserire un messaggio è obbligatorio presentarsi

Avatar utente
frank74
Messaggi: 20
Iscritto il: 3 feb 2019, 11:33
Contatta:

Salve

Messaggioda frank74 » 3 feb 2019, 11:57

Salve a tutti!
Gianfranco da Roma.
Tra qualche tempo seguirò dei corsi per immersioni equipaggiate (finora solo apnea) e sto valutando l'acquisto di un orologio adatto.
La passione per i diver's l'ho sempre avuta, qualche diver serio in passato l'ho portato al polso.
Ho scoperto casualmente questo forum navigando in rete e così sono approdato.

Avatar utente
Hydroman
Special Operationd Diving Supervisor
Messaggi: 10791
Iscritto il: 5 ago 2014, 12:24
Contatta:

Re: Salve

Messaggioda Hydroman » 3 feb 2019, 15:00

Ciao Franco, benvenuto!
Per le immersioni c'è ne sono tanti da scegliere. Magari partiamo dal budget :B):

Avatar utente
ovni1964
Master Diver
Messaggi: 2812
Iscritto il: 14 dic 2014, 16:48
Località: Conil de la Frontera (Cadiz) - SPAIN
Contatta:

Re: Salve

Messaggioda ovni1964 » 4 feb 2019, 20:07

Abbiamo bisogno di nuovi utenti ... :rolleyes:
Ciao e benvenuto fra di noi ... q025
"Se hai tutto sotto controllo significa che non stai andando abbastanza forte".
(Mario Andretti)

https://seikomod.blogspot.com.es/
http://www.ebay.it/usr/ovni19642008

Avatar utente
frank74
Messaggi: 20
Iscritto il: 3 feb 2019, 11:33
Contatta:

Re: Salve

Messaggioda frank74 » 5 feb 2019, 13:59

Ciao!
Grazie per l'accoglienza.

Come budget sto sui 5-600 euro.
Attualmente non ho fretta, così posso ponderare bene l'acquisto: cerco un orologio che sì appaghi l'occhio, ma sia soprattutto uno strumento valido e affidabile.

La scorsa estate ho avuto un mero eco-drive Citizen BN0201-88L, che poi ho preferito con quadrante nero dopo aver portato il blu per un po', ma l'ho venduto poco dopo perchè (e ne ho avuto riscontro anche leggendo commenti all'estero) la ghiera non era allineata, era troppo morbida (la spostavo involontariamente se l'orologio sfiorava indumenti, borsoni, facendo cose insomma) ed aveva anche troppo gioco per i miei gusti.
E dire che in negozio l'avevo pure spulciato tra i blu che avevano disponibili, lì per lì sembrava "il meno peggio".
Negli anni 90 ho avuto l'Aqualand I, e sono affezionato ai Citizen. Però non lo prenderei di nuovo il profondimetro.

Tuttavia il fascino del meccanico lo conservo da sempre (ho avuto il piacere di portare un Omega Seamaster qualche anno fa, ma quella fascia di orologi adesso non è alla mia portata), così sto valutando:

Seiko
Helm
H2O
...
praticamente o un "classico", o qualcosa di non scontato ma funzionale.

Diversamente potrei accontentarmi di un Citizen BN0150-61E, sempre che non presenti pure questa serie la ghiera lasca.

Lieto di poter leggere pareri competenti da voi!
Ultima modifica di frank74 il 5 feb 2019, 19:37, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Hydroman
Special Operationd Diving Supervisor
Messaggi: 10791
Iscritto il: 5 ago 2014, 12:24
Contatta:

Re: Salve

Messaggioda Hydroman » 5 feb 2019, 15:45

Bene, ora il quadro è più chiaro !
Tra i nomi da te scritti, sicuramente andrei con un Seiko !!!! Affidbilità e rapporto qualità prezzo ineguagliabili.

Io mi spingerei dal Baby Tuna al Sumo.... Il primo per darti più un senso di sicurezza al tuo "strumento" di backup, perchè hai lo Shroud che ti protegge la ghiera, l'altro perchè puoi tranquillamente indossarlo in qualsiasi condizione. E tra questi tieni presente che la ghiera è una garanzia (niente trik e ballakke :lol: ) .

Avatar utente
frank74
Messaggi: 20
Iscritto il: 3 feb 2019, 11:33
Contatta:

Re: Salve

Messaggioda frank74 » 5 feb 2019, 19:33

:) Grazie Hydroman.

Devo confessare che mi è dispiaciuta l'esperienza con l'ultimo Citizen: ricordavo la ghiera dell'acqualand I precisa e solida. Peccato.
I loro automatici sub non mi entusiasmano.

Quanto a Seiko, è una casa che apprezzo altrettanto!
Per questo ho elencato anche Helm, perché usa movimenti Seiko.

Preciso che il bracciale in metallo per me è imprescindibile, sarei più incline verso modelli che lo montano.

Il Tuna è un bel pezzo senza compromessi, perché no.
Tuttavia l'uso quotidiano con un nuovo orologio torna in abitudine: mi piacciono il Sumo (anche se cambierei le lancette) ed il Samurai (peccato non abbia corona al 4). Ma come dicevo, ho tempo per ponderare.

Avatar utente
frank74
Messaggi: 20
Iscritto il: 3 feb 2019, 11:33
Contatta:

Re: Salve

Messaggioda frank74 » 5 feb 2019, 19:36

Dimenticavo, detesto l'indicatore del giorno della settimana al datario :lol:
Mea culpa

Avatar utente
frank74
Messaggi: 20
Iscritto il: 3 feb 2019, 11:33
Contatta:

Re: Salve

Messaggioda frank74 » 5 feb 2019, 19:53

SPB077J1 ha lo stesso calibro 6r15 del Sumo, e così altri modelli di recente uscita: come mai tanta differenza di prezzo? Solo per la novità?

Potete dirmi qualcosa su calibro del Samurai che costa qualcosa in meno?

Avatar utente
Hydroman
Special Operationd Diving Supervisor
Messaggi: 10791
Iscritto il: 5 ago 2014, 12:24
Contatta:

Re: Salve

Messaggioda Hydroman » 7 feb 2019, 7:47

Il Turtle è I Samurai sono mossi dal calibro 4R36. Questo movimento di casa Seiko, che l’azienda vende sotto altro nome (NH35) a diversi brand e microbrand, è un discreto movimento a carica automatica con 24 Jewels e circa 41 ore di carica. È leggermente inferiore al 6R15 (calibro del Sumo) che sarebbe l’alternativa giapponese all’ETA 2824, ma il 4R36 tiene bene il tempo ed è praticamente indistruttibile.

Per il dial senza data... Sono d'accordissimo ;)

Avatar utente
frank74
Messaggi: 20
Iscritto il: 3 feb 2019, 11:33
Contatta:

Re: Salve

Messaggioda frank74 » 7 feb 2019, 10:56

Ho capito. Quindi il Samurai ha il movimento che Seiko fornisce ad Helm (per esempio).

Mi resta la perplessità sulla differenza di costo tra lo 077 nuovo ed il Sumo, entrambi con il 6R15 e praticamente con lo stesso stile:

ImmagineImmagine


Torna a “Presentazione Obbligatoria”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

cron