Il Re dei subacquei è sempre lui....114060 - Rolex/Tudor

Avatar utente
D.V.S
Special Operationd Diving Supervisor
Messaggi: 4691
Iscritto il: 5 ago 2014, 12:24
Contatta:

Il Re dei subacquei è sempre lui....114060 - Rolex/Tudor

Messaggioda D.V.S » 18 dic 2014, 5:03

Data originale: 2012-12-10 22:29,

Figuratiiiiiiiiiiiiii :shifty:



38.81774
16.61149

Marco Asola
First Class Diver
Messaggi: 1164
Iscritto il: 19 apr 2015, 16:06
Contatta:

Il Re dei subacquei è sempre lui....114060 - Rolex/Tudor

Messaggioda Marco Asola » 18 dic 2014, 5:03

Data originale: 2012-12-10 22:32,

Bello , ma preferisco il 116610




pacogigi
Salvage
Messaggi: 165
Iscritto il: 5 ago 2014, 12:25
Contatta:

Il Re dei subacquei è sempre lui....114060 - Rolex/Tudor

Messaggioda pacogigi » 18 dic 2014, 5:03

Data originale: 2012-12-11 09:48,

che barba che noia...




Avatar utente
AugustaPerusia
Messaggi: 19
Iscritto il: 2 dic 2015, 10:37
Contatta:

Re: RE: Il Re dei subacquei è sempre lui....114060 - Rolex/Tudor

Messaggioda AugustaPerusia » 3 dic 2015, 8:03

Data originale: 2013-02-23 17:36,

Veramente interessante questa discussione, mio cugino che ha manie di inferiorità e di impotenza si ha comprato il Rolex Submariner e con quello al polso si sente un sommozzatore quando in realtà va con maschera e pinne in 2 metri d'acqua.
Con questo non voglio dire che chi si compra Rolex è per crearsi un alone, a uno gli piace e se ha tanti soldi...ben faccia.
Perchè ha scelto Rolex?
Perchè il Rolex lo aveva Robert Ballard, lo aveva anche Cameron nella fossa delle Marianne, lo aveva anche il fondatore della Comex, ma in realtà gli orologi non li hanno scelti loro, glieli ha donati la Rolex affinchè rendesse onori e ne ricevesse altrettanti.
Io ero un grandissimo amico di Raimondo Bucher, per chi sa chi era, e i Rolex non li ha mai considerati come validi veramente per lavorare sott'acqua ma solo per farsi semplici bagni e uscire eleganti la sera.
Jacques Cousteau è stato un grandissimo tester di orologi subacquei e tra tutti quelli che son passati al polso della sua Equipe non mi pare ci fossero i Submariner ma i migliori in assoluto, e dico in assoluto, furono i Ploprof e i Seamaster 1000 metri e anche perchè la Rolex non glieli regalò.
Chi lavora veramente sott'acqua non usa i Rolex, o meglio i singoli individui come OTS non usano Rolex perchè non se li possono permettere e perchè non ha alcun senso usare simili orologi quando uno se li può rovinare con gran facilità e anche perchè c'è di meglio.
Il meglio qual'è? Non c'è bisogno di spendere 7.000,00 euro per averlo, a volte ne bastano neanche 1000,00 e ne siamo circondati...volendolo la Citizen e Seiko la Rolex se la mettono in tasca...ma non voglio alimentare alcuna polemica o crearne qualcuna, volevo solo dire che le compagnie oceanografiche e le grosse industrie come la Comex hanno usato Rolex per fini pubblicitari ma c'è stato un periodo di crisi con la Rolex e la Comex ha anche usato Philip Watch Caribbean 5000 che in saturazione con l'elio andavano benissimo...e questo grazie al vetro trattenuto da un anello...come ne parlavo per il Citizen auto/ecozilla.
Mi piacciono i tasca della Rolex anche se il movimento essendo marchiato Rolex in realtà è un Cortebert...Rolex Lever!
Rolex è un'icona.
Rolex è tenuta di valore nel tempo.

Ma se fossi un Sub mi affiderei ad altre marche.

Avatar utente
Hydroman
Special Operationd Diving Supervisor
Messaggi: 10695
Iscritto il: 5 ago 2014, 12:24
Contatta:

Re: Il Re dei subacquei è sempre lui....114060 - Rolex/Tudor

Messaggioda Hydroman » 3 dic 2015, 23:06

Avevo rimosso dalla mente il ragionamento di Francesco, sacrosante parole, ma non voglio tirar fuori il discorso certificazioni ISO, in quanto per la troppa imponenza sul mercato, ed il vestito da super orologio, Rolex (a detta dei possessori) non ha bisogno di nulla .....
Straquoto i due messaggi sopra, in acqua meglio altro ;)
ImmagineImmagineImmagine

Avatar utente
Suant
First Class Diver
Messaggi: 1216
Iscritto il: 5 ago 2014, 12:25
Contatta:

Re: Il Re dei subacquei è sempre lui....114060 - Rolex/Tudor

Messaggioda Suant » 4 dic 2015, 10:25

non voglio tirar fuori il discorso certificazioni ISO, in quanto per la troppa imponenza sul mercato, ed il vestito da super orologio, Rolex (a detta dei possessori) non ha bisogno di nulla .....
E ma volenti o nolenti E' cosi... In fin dei conti la "prestazione" non fa l'orologio, sarebbe stupido non ammetterlo. Se pensiamo ad un quarzo è innegabile la prestazione di autonomia (anni anzichè poche ore), precisione assoluta (superiore a COSC) e resistenza agli urti (meno parti in movimento) superiore ad un qualunque meccanico. Eppure queste caratteristiche non fanno degli orologi al quarzo orologi piu costosi dei meccanici. Il discorso ISo per me è di relativa importanza, di base certifica alcune caratteristiche ma non sarà certo una ghiera a base sessagesimale a far scrivere uno zero in piu o in meno su un cartellino...mai.

Seiko o Citizen non si metteranno mai in tasca certi colossi svizzeri perchè se il loro nome fa lo stesso rumore anche sull'alto di gamma di un sasso in uno stagno, la controntoparte è uno tsunami. E'cosi e va ammesso.

Non sto dicendo che X è "meglio" di Y, perchè in questo campo "meglio" puo assumere parecchi aspetti, sto solo analizzando una situazione reale senza l'invidia per un marchio o la simpatia per un altro. Se si capisce il concetto penso si possa sapientemente evitare il fare paragoni tra oggetti cosi simili ma cosi distanti tra loro.

Avatar utente
aquaman*
Special Operationd Diving Supervisor
Messaggi: 5263
Iscritto il: 5 ago 2014, 12:24
Contatta:

Re: Il Re dei subacquei è sempre lui....114060 - Rolex/Tudor

Messaggioda aquaman* » 4 dic 2015, 12:47

Dal punto di vista prettamente tecnico, in acqua ROlex va benissimo, ma come tutti gli orologi subacquei costosi, non ha senso portarli in acqua, il rischio di danneggiarli o perderli è elevato. Tecnicamente sono anche superiori per materiali ed assemblaggio a tanti altri meno costosi, ma inutili, come tutti gli orologi costosi, e' roba per esibizionisti e non ha senso la loro esistenza a meno che non siano acquistati da persone il cui livello economico e' adeguato, ma nella sostanza e non nella apparenza.
L' orologio e' l'oppio dei popoli


Anche nel ventesimo secolo la gente realizzerà che con fede, coraggio e giusta causa, Davide potrà a battere Golia. ( Haile Selassie)

Avatar utente
AugustaPerusia
Messaggi: 19
Iscritto il: 2 dic 2015, 10:37
Contatta:

Re: RE: Il Re dei subacquei è sempre lui....114060 - Rolex/Tudor

Messaggioda AugustaPerusia » 4 dic 2015, 12:52

Data originale: 2012-12-10 22:32,

Bello , ma preferisco il 116610
Io invece, se fosse esistito solo il Submariner con data, non lo avrei comprato.

Per me il Rolex submariner é pura estetica, pari ad un gioiello.

La data ed il cyclope sono come un paio di occhiali da sole sulla gioconda: un orpello che stona, sbilancia.

Avatar utente
francesco.luzzu
Messaggi: 15
Iscritto il: 23 nov 2015, 13:18
Contatta:

Re: Il Re dei subacquei è sempre lui....114060 - Rolex/Tudor

Messaggioda francesco.luzzu » 18 dic 2015, 13:40

Con sorpresa mi son riletto tempo fa su ciò che scrissi di Rolex, e confermo ancora una volta, poi i gusti sono gusti e beato chi può spendere 8.000,00 € per un Submariner.

Avatar utente
tigreb@nz@i
First Class Diver
Messaggi: 1225
Iscritto il: 5 ago 2014, 12:25
Contatta:

Re: Il Re dei subacquei è sempre lui....114060 - Rolex/Tudor

Messaggioda tigreb@nz@i » 30 dic 2016, 21:52

Ciao, prendo spunto dalle vostre parole per dire che analogalmente a rolex, ogni altro marchio di orologeria svizzera fonda il proprio prestigio (naturalmente rolex e' ad un livello inarrivabile) su fatti accaduti decenni fa ed ottenuti con generose forniture agli equipaggi, ai team ed ai singoli sommozzatori.
naturalmente in caso di rolex ed omega (che ci marcia alla stragrande con il moonwatch e la conquista della luna), la forma è bilanciata dalla sostanza.
Comunque, toccasse a me immergermi per lavoro, a meno che non me lo fornissero, io per lavorarci in sicurezza, e naturalmente pagandolo di tasca mia, sceglierei citizen o seiko.
un ex posatore di cavi sottomarino che conosco, utilizzava abitualmente un aqualand 6 viti per lavorare.....
ma mi rendo conto che il fascino del submariner è incommensurabile, anche perché rolex è riuscita a dotate quest'orologio di un equilibrio perfetto di dimensioni, peso, leggibilità, accuratezza e robustezza.


Torna a “Rolex/Tudor”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron